Avv. Annalisa Manes
Studio legale
Vai ai contenuti

Stress del pendolare

Studio legale avv. Manes Annalisa
La Terza Sezione della Corte di Cassazione, con la sentenza del 29 novembre 2018 – 08 febbraio 2019, n. 3720, ha affrontato un caso di rivendica di risarcimento dei danni esistenziali da parte di un pendolare a causa di alcuni disagi subiti per disservizi nel servizio di trasporto ferroviario: muovendo dall'interpretazione costituzionalmente orientata dell'art. 2059 c.c. (la sola norma che disciplina il risarcimento del danno non patrimoniale) - per cui la tutela risarcitoria opera, oltre che nei casi previsti dalla legge, solo in ipotesi di una violazione seria e grave di specifici diritti inviolabili della persona - ha negato tale tutela, non ravvisandovi alcun danno esistenziale, qualora i pregiudizi lamentati dal pendolare siano consistiti in "disagi, fastidi, disappunti, ansie ed ogni altro tipo di insoddisfazione concernenti gli aspetti più disparati della vita quotidiana che ciascuno conduce nel contesto sociale" e che ogni persona, inserita nel complesso sociale, deve accettare, in virtù del dovere di convivenza, un grado minimo di tolleranza".

Per approfondimenti: leggi qui



P. Iva 02731130247 - Ass. Lloyd's Insurance Company S.A. - Polizza N. BZ9C043073P-LB
Copyright@2019 www.legaleavvocatomanes.it - Riproduzione vietata
Seguici in rete
Torna ai contenuti